L’edizione 2016 degli Stati Generali della Green Economy vede una riorganizzazione dei Gruppi di lavoro in 10 aree tematiche, strategiche per lo sviluppo di una green economy in Italia. I Gruppi di lavoro preparano le bozze dei documenti per la consultazione sui temi indicati dal Consiglio Nazionale della green economy, raccolgono e valutano – in collaborazione con la struttura di supporto – le osservazioni emerse nella consultazione (sia negli eventi pubblici nazionali sia attraverso la richiesta di contributi ad esperti del settore) e stendono i documenti introduttivi che, approvati dal Consiglio Nazionale, vengono presentati a Rimini nell’evento conclusivo. Nel caso servano competenze aggiuntive i gruppi possono invitare esperti ulteriori rispetto ai componenti del gruppo stesso.