Si terrà a Roma lunedì 13 luglio alle ore 14.30 presso l’aula Marconi della sede del CNR Nazionale in Piazzale Aldo Moro 7, il seminario di approfondimento dal titolo Il

Share

In occasione di Expo 2015, il Consiglio Nazionale della Green Economy ha elaborato il Manifesto della Green Economy per l’agroalimentare, che si propone di esporre, in un contesto internazionale, il

Share

Nell’ambito del Programma di collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano, il Ministero per la Protezione Ambiente cinese e l’Accademia cinese delle scienze

Share

Nell’ambito della cooperazione tra il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare Italiano e il Ministero per la Protezione dell’Ambiente della Repubblica Popolare Cinese, la Fondazione per lo sviluppo

Share

Sono stati 2 i Ministri, Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente, e Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro, e oltre 100 relatori, tra i quali rappresentanti istituzionali, imprese e organizzazioni di imprese,

Share

È essenziale che a Parigi nel 2015 i governi di tutto il mondo assumano impegni specifici per contrastare il cambiamento del clima. Tre sono le priorità: identificare un obiettivo globale

Share

La gestione sostenibile dei rifiuti ha un enorme margine di crescita che potrebbe anche affrancare l’Italia dalle importazioni di materie prime e creare posti di lavoro (con una raccolta differenziata al 70% se

Share

Al via oggi gli Stati Generali della Green Economy, alla presenza del Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ed Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. La due giorni

Share

Corpi idrici ancora lontani dal raggiungere un “buono stato”, eccesso di prelievi anche in falda, depurazione incompleta o inadeguata, inquinamento diffuso di origine agricola, quadro delle regole incompleto. L’acqua, linfa vitale della green

Share

In 2 anni l’Italia è salita di 3 posti nella classifica europea dell’eco-innovazione realizzata dall’Osservatorio Europeo per l’Eco-innovazione. Era 15° nel 2012, è diventata 12° nel 2014 tra i 28 paesi Ue. Per

Share